Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

IN MOLISE IL PRIMO CONVEGNO SUI CONTRATTI DI FIUME, PRESENTE ANCHE LA FIPSAS

Si è svolto lunedì 20 novembre a Campobasso il primo incontro pubblico per discutere dei Contratti di Fiume del Molise. Fortemente voluto dall'on. Laura Venittelli, il tavolo ha visto la partecipazione della FIPSAS e di altre associazioni ambientaliste, oltre a rappresentanti del Ministero dell'ambiente e Autorità di bacino. I contratti di fiume sono strumenti innovativi di governance e programmazione partecipata fortemente voluti dall'Europa e recentemente riconosciuti dalla normativa nazionale. In sintesi si tratta di un vero e proprio "patto", con effetti vincolanti tra i soggetti, pubblici e privati, portatori di interesse in ambiti fluviali, che abbia come fine la tutela, la valorizzazione e la riqualificazione dell'intero bacino idrografico.
La FIPSAS, rappresentata per l'occasione dal consigliere federale Alberto Gentile ha ribadito che l'efficacia dei contratti di Fiume è strettamente legata al coinvolgimento di soggetti che abbiano un ruolo nella gestione delle acque e un'attenzione particolare alla sua salvaguardia, dichiarandosi disponibile a collaborare alla definizione di tutti i Contratti di Fiume che d'ora in avanti saranno avviati sull'intero  territorio nazionale.