Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

MONDIALE DI APNEA INDOOR: TRIS DI MEDAGLIE PER L’ITALIA

Nella terza giornata di gara del Mondiale di Apnea Indoor, andata in scena quest’oggi (15 Giugno), l’Italia ha conquistato altre tre medaglie: un oro, un argento e un bronzo.

Le stesse sono arrivate tutte dalla dinamica con pinne, dove a trionfare è stata Alessia Zecchini, che, con la distanza di 221,07 m., oltre a fare suo il Campionato, ha stabilito anche il nuovo Record Mondiale CMAS della specialità. Per la Zecchini si è trattato del secondo titolo mondiale consecutivo in questa specialità. Il primo lo aveva conseguito nel 2016, sempre a Lignano Sabbiadoro (UD). Alle spalle dell’atleta romana un’altra italiana, Livia Bregonzio, che, con la distanza di 215,30 m, si è resa protagonista di un’ottima medaglia d’argento, davanti alla russa Natalia Ovodova, medaglia di bronzo con 212,07 m.

VISUALIZZA LA CLASSIFICA DINAMICA CON PINNE

35477876 844825275702225 7184992863254478848 o

DSC 0098

In campo maschile, exploit di Mauro Generali, i cui 233,32 m. gli sono valsi il terzo gradino del podio, dietro al duo croato formato da David Custic, oro e autore del nuovo Record Mondiale CMAS della specialità con la distanza di 258,00 m., e Goran Colak, argento con 256,93 m. Da segnalare la buona prova di Aldo Stradiotti, quarto con 227,68 m.

DSC 0078

Nella foto Aldo Stradiotti

Nell’altro Campionato Mondiale disputatosi quest’oggi, ovvero quello di apnea speed 100 m., il titolo iridato femminile se lo è aggiudicato, con il tempo di 38’’ e 010, la russa Vera Iarovitskaia, seguita dalla connazionale Alina Markovtcova, argento con 38’’ e 920, e dalla venezuelana Anggy Rojas, bronzo con 39’’ e 725. Buon quinto posto per Isabella Brambilla, che ha chiuso la sua performance con il tempo di 40’’ e 745. Nella categoria uomini, a imporsi è stato invece il tedesco Malte Striegler, che, con il tempo di 30’’ e 605, oltre a conquistare l’oro, ha stabilito anche il nuovo Record Mondiale CMAS della specialità. Hanno completato il podio il russo Aleksey Kazantsev, secondo con 31’’ e 075, e il tedesco Max Poschart, terzo con 31’’ e 710.

VISUALIZZA LA CLASSIFICA APNEA SPEED 100M

Il Mondiale proseguirà domani con le competizioni di Apnea Dinamica con Monopinna e di Apnea Endurance 16x50 m.