Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

FINSWIMMING WORLD CUP: PER L'ITALIA 6 MEDAGLIE E WORLD RECORD DI PRESENZE

World record di presenze lo scorso week-end a Lignano Sabbiadoro, nella tappa italiana di Coppa del Mondo di Nuoto Pinnato. Numeri senza precedenti con 2000 atleti gara, 106 club in rappresentanza di 20 nazioni, oltre 200 accompagnatori.
Di fronte a questo elevato numero di presenze, grande è stata la risposta da parte dell'organizzazione, come ha sottolineato Carlo Allegrini, presidente del settore Attività Subacquee e Nuoto Pinnato FIPSAS: "Mi sento di fare i complimenti pubblicamente a chi sta operando, uno per uno a tutti i miei amici del comitato di settore che si sono divisi i compiti e stanno facendo veramente un gran lavoro, a Stefano Manzi che sta portando avanti l’organizzazione sul piano vasca, a Luca Tonelli che come delegato CMAS sta portando avanti un lavoro eccellente, ad Andrea Mangherini che sta tenendo i rapporti esterni nella maniera più bella e lucida possibile, ai giudici, che stanno operando in modo veramente straordinario! Un mix esplosivo di persone appassionate e competenti che confermano che noi sappiamo organizzare alla grande questo tipo di gare ed i numeri ottenuti ce ne danno conferma. Davanti ad un successo del genere non posso che essere orgoglioso".

Per quanto riguarda la gara, la classifica parziale dopo questa seconda tappa della World Cup, vede sempre più al comando gli ucraini dell'Aqualeader-CSTK, primi con 1737 punti, seguiti dai russi del Tomsk Region secondi con 785 punti, terzi gli ungheresi del Matrai Eramat Bavajrclub con 577 punti. Due club italiani nelle prime 10 posizioni, la Record Team Bologna sesta e la Sweet Team Modena decima.
Ancora protagonista l'infinito Stefano Figini della Fiamme Oro Roma, che conquista l'argento nei 200m ed il bronzo nei 400m superficie, due medaglie anche per Viola Magoga della SDD Natatorium Treviso, oro nei 100m e argento nei 50m bipinne, sul podio anche Gianluca Allegretti della Sweet Team Modena bronzo negli 800m superficie, ed Erica Barbon della ASD Nuoto Sub Modena Bruno Loschi, bronzo nei 50m superficie.

VISUALIZZA TUTTI I RISULTATI

DV190885r

54522965 1316323371839333 6594805185019641856 o

55771707 1316311348507202 6520050106706690048 o