Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

IL TG3 RAI CON LA FIPSAS IN VAL TREBBIA

700 kg di trote acquistate dalla Regione Liguria e seminate come da prassi dai volontari FIPSAS che preparano il via alla stagione della pesca in Val Trebbia ed Aveto fissata per il 31 marzo 2019.
Trote definite "Pronto Pesca" quelle che escono dalle gerle e riempiono il torrente che quest'anno risente dell'assenza di precipitazioni.
"Arriveranno parecchi pescatori da tutta Italia, e quindi la funzione del pesce "pronto pesca" è duplice, serve a dare soddisfazione al pescatore che avrà catture più facilitate e fa da cuscinetto biologico perché va comunque a preservare la fauna autoctona preesistente", le parole di Marco Imparato, presidente della Sezione Provinciale di Genova.
La pesca qui tra comuni di Gorreto, Montebruno, Rovegno e Fontanigorda è ossigeno per l'economia locale, arrivano pescatori da tutta Italia e non solo, di conseguenza per il futuro si pensa di riattivare il vecchio incubatoio di Rovegno per dedicarlo alla Trota Fario mediterranea e soprattutto al pregiato Temolo, difficile da pescare ma legatissimo al territorio.
"L'ambizione è quella di creare una zona riservata alla pesca al Temolo, che sarebbe il fiore all'occhiello, prima per la Provincia di Genova e per la Regione Liguria, e tra le poche in Italia" ha dichiarato durante il servizio Pino Isola, sindaco di Rovegno.

Guarda il servizio al TG3 RAI (dal minuto 14:50) : https://goo.gl/Q2iwqd

tg3 valtrebbia

 

20664552 1633901473318140 7713312252108581503 n