Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Tanti, tantissimi, i i rifiuti raccolti nella giornata di sabato 7 settembre, a Massa Carrara, attraverso l'iniziativa "Ripuliamo il nostro mare".

Nonostante la scarsa visibilità, sono stati 250 i chili di rifiuti raccolti in poche ore dal fondo del mare e dalle spiagge attorno al pontile di Marina di Massa grazie all'iniziativa promossa ed organizzata dal Comune di Massa, con il delegato per Marina Marco Amorese, con la partecipazione della FIPSAS, della Capitaneria di Porto, i Vigili del Fuoco, Centro Sub Alto Tirreno, CicaSub, Fisa, Fonteviva, Solvay e Asmiu. Tanti i volontari in campo ed una trentina di sub che si sono immersi attorno al pontile per ripulire il fondale, partendo dalla spiaggia o dal mare per incontrarsi a metà della struttura. 

L'iniziativa, che è stata un grande successo, è servita a ripulire un luogo simbolo del litorale ed a diffondere la cultura del rispetto della natura. Mentre procedevano le operazioni di pulizia del fondale diverse famiglie, molti turisti, si sono fermati offrendo anche il loro aiuto. Tutte le operazioni sono state coordinate e controllate dai militari della Guardia Costiera mentre la Asmiu ha contribuito a prelevare i rifiuti raccolti.

IMG 20190909 WA0014

IMG 20190909 WA0018