REGIONE BASILICATA

 Province:

Matera
Potenza


    Normativa
Regione dell'Italia peninsulare, affacciata a sud-est al golfo di Taranto (Mar Ionio) e a sud-ovest al golfo di Policastro (Mar Tirreno) e delimitata dalla Campania a ovest, dalla Puglia a nord e a nord-est e dalla Calabria a sud.
Estesa per 9.992 km2, con 605.149 abitanti, era costituita in origine dalla sola provincia di Potenza; in seguito alla scissione di quest'ultima (1927) in due unità amministrative, comprende le province di Potenza, oggi capoluogo, e di Matera , suddivise in 131 comuni.
Il nome, di origine greca, è indicato in un documento della metà del secolo XII e rimase quasi costantemente in vigore, a eccezione di due brevi parentesi nel 1799 e nel 1820 e del periodo tra il 1932 e il 1947, allorché fu sostituito dalla denominazione di Lucania. La regione tributa in massima parte al Mar Ionio tramite il Bradano, il Basento, il Cavone, l'Agri e il Sinni, che scendono al golfo di Taranto con un corso orientato generalmente da nord-ovest a sud-est, entro valli subparallele; hanno regime torrentizio e alvei molto larghi e ricoperti da masse ingenti di detriti grossolani, trascinati a valle nelle piene violente e improvvise.
All'Adriatico tramite l'Ofanto tributa l'intero settore settentrionale della Basilicata, mentre la fascia occidentale manda le sue acque al Platano e al Noce, che scendono al Tirreno.
Potenza Matera