Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

COPERTURE ASSICURATIVE FIPSAS 2019-2020

Sarà Poste Assicura S.p.A. - Gruppo Assicurativo Poste Vita a fornire i servizi assicurativi alla Federazione Italiana Pesca Sportiva Attività Subacquee e Nuoto Pinnato per i prossimi due anni. E’ stata infatti sottoscritta, a seguito di procedura di gara europea ad evidenza pubblica valutando le migliori offerte sul mercato, la nuova Convenzione Assicurativa Infortuni e Responsabilità Civile Terzi per conto e a favore della Federazione, dei suoi organi centrali e periferici, delle società affiliate e dei suoi tesserati, con decorrenza dal 01-01-2019 al 31-12-2020.

La nuova polizza assicurativa n. 71819, visionabile e scaricabile integralmente dal sito federale nella sezione “Assicurazioni” insieme a tutta la relativa modulistica riguarda, in particolare, le garanzie Infortuni, Responsabilità Civile verso Terzi e Prestatori di Lavoro, i cui vari articoli disciplinano i soggetti interessati, l’oggetto del rischio e le relative prestazioni. Nell’ultima parte, denominata “Sezione Somme Assicurate”, sono riepilogati in forma tabellare tutti i massimali per ciascun tipo di garanzia.
La Federazione anche negli anni passati, si è sempre dotata di una polizza assicurativa che tenesse conto non solo di quanto dettato in termini di condizioni assicurative minime dal Decreto ministeriale 3 novembre 2010, che ha determinato l’obbligo assicurativo per gli sportivi dilettanti, ma che prevedesse anche condizioni di copertura più ampie.

Il risultato più importante ottenuto dalla FIPSAS è stato senza dubbio l’abbattimento della franchigia assoluta infortuni ridotta dal 5% al 4% e l’applicazione di uno scoperto del 5%, anziché il 10, nel caso di rimborso per le spese di cura sostenute a seguito di infortunio indennizzabile a termini di polizza. Ad oggi sono inoltre previste somme assicurate più elevate rispetto a quelle minime previste dal Decreto (€ 100.000,00 anziché € 80.000,00) e garanzie che non sarebbero obbligatorie. Tali coperture, maggiori rispetto a quanto previsto per legge, consentono di ampliare notevolmente la quantità di sinistri che avranno una copertura indennizzabile per i tesserati della FIPSAS. È poi visionabile e scaricabile la tabella con l’elenco di tutte le lesioni indennizzabili prevista sempre dal Decreto su indicato.
È del tutto evidente che tali estensioni di copertura hanno portato la Federazione ha sostenere uno sforzo economico sempre maggiore senza per questo andare ad incidere, in termini di aumento, sui costi di tesseramento ed affiliazione.

Per maggiori informazioni si raccomanda la consultazione del contratto assicurativo pubblicato sul sito federale nella sezione "Assicurazioni" che rappresenta l’unico documento nel quale sono riportate integralmente le condizioni di assicurazione.