Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Assicurazioni

NUOVE COPERTURE ASSICURATIVE 2019-2020

La Federazione Italiana Pesca Sportiva Attività Subacquee e Nuoto Pinnato ha sottoscritto la nuova Polizza Assicurativa Infortuni e Responsabilità Civile Terzi n. 71819 con Poste Assicura S.p.A. - Gruppo Assicurativo Poste Vita, per conto e a favore della Federazione, dei suoi organi centrali e periferici, delle società affiliate e dei suoi tesserati, con decorrenza dal 01-01-2019 al 31-12-2020.

Attraverso i link sottostanti sarà possibile consultare la nuova convenzione assicurativa, scaricare i documenti e conoscere le procedure da seguire per denunciare il sinistro on-line.

- POLIZZA POSTE ASSICURA S.p.A. - INFORTUNI/R.C.T. 2019-2020
- MASSIMALI GARANZIE ASSICURATE
- MODULO DENUNCIA INFORTUNI
- MODULO DENUNCIA RESPONSABILITA' CIVILE TERZI
- TABELLA LESIONI INDENNIZZABILI
- INFORMATIVA SULLA PRIVACY
- CIRCOLARE NORMATIVA

Collegati subito ed accedi al portale che ti permetterà di eseguire l’upload della documentazione necessaria e di visionare in ogni momento lo stato del proprio sinistro.

I dati e i documenti verranno, in tempo reale, ricevuti e trasmessi alla Società che dovrà gestire i sinistri, la quale, dopo un lasso di tempo stimabile in circa 15/20 giorni, invierà al tesserato, all’indirizzo e-mail indicato sul modulo di denuncia, una comunicazione scritta contenente l'indicazione del numero di sinistro con cui è stata rubricata la pratica e una lista di documenti che dovranno essere necessariamente inviati affinché si possa addivenire alla valutazione dell’entità dell’indennizzo, e, quindi, alla relativa liquidazione a termini di polizza.

- DENUNCIA IL SINISTRO ON-LINE (Portale)

Per tutte le informazioni relative al primo accesso e alla registrazione al portale ti invitiamo a prendere visione del vademecum che troverai di seguito.

- GUIDA PER DENUNCIARE IL SINISTRO ON-LINE (Vademecum)

Si raccomanda sempre la consultazione della polizza assicurativa pubblicata che rappresenta l’unico documento nel quale sono riportate integralmente le condizioni di assicurazione.

Per qualsiasi ulteriore necessità e/o chiarimento vi preghiamo di voler contattare l'Ufficio Assicurazioni FIPSAS telefonicamente al numero 06.87980527/29, dalle 9:30 alle 16:00, oppure via email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


PESCA IN APNEA ALL'ESTERO

Al fine di soddisfare le molteplici richieste di chiarimenti pervenute in merito alla copertura, dal punto di vista assicurativo, della tessera federale per l’esercizio della pesca in apnea al di fuori dei confini nazionali, si conferma che tale tessera conserva inalterata tutta la sua valenza.
Tutto ciò si evince dalla nota ufficiale FIPSAS, di seguito pubblicata in italiano, in francese e in inglese, all’interno della quale sono anche riportati i massimali previsti dalla polizza assicurativa federale.
Conseguentemente, chi volesse esercitare la pesca in apnea all’estero può tranquillamente continuare a tesserarsi alla FIPSAS, avendo cura di munirsi anche della copertura integrativa “H24”.
All’estero, infatti, la copertura assicurativa per responsabilità civile verso terzi è garantita soltanto se, oltre che della tessera federale, si è in possesso anche della cosiddetta tessera “H24”.

E’ importante, inoltre, che il soggetto che si rechi all’estero per esercitare la pesca in apnea abbia sempre con se, unitamente alla suddetta tessera, anche la nota FIPSAS in lingua estera, pubblicata di seguito. Questo allo scopo di evitare eventuali contrattempi con le autorità marittime locali.

Per tesserarsi alla FIPSAS si può adottare, in alternativa, uno dei seguenti quattro metodi:
1) carta di credito – direttamente tramite il sito federale con pagamento on-line "Tesserati Subito"

2) conto corrente postale – versamento della quota a mezzo c/c postale. Per i riferimenti postali contattare la Sezione / il Comitato Provinciale FIPSAS di appartenenza (i contatti delle Sezioni / Comitati Provinciali sono visionabili nell’home page del sito federale, sotto la voce “Contatti” – “Organi Territoriali”);

3) opuscolo – l’opuscolo di tesseramento può essere acquistato direttamente, previo pagamento della quota associativa, presso la Sezione Provinciale / il Comitato Provinciale di pertinenza territoriale oppure presso negozi convenzionati. Per l’elenco dei negozi convenzionati della propria Provincia, si prega di contattare la Sezione / il Comitato Provinciale di appartenenza;

4) società – gli appartenenti a società effettuano il tesseramento tramite l’associazione che provvederà al versamento della quota dei soci mediante pagamento on-line (carta di credito).

Le modalità di rilascio della cosiddetta Tessera “H24” sono identiche a quelle sopra descritte per la Tessera Federale, fatta eccezione per la modalità n. 3, che è valida soltanto per la Tessera Federale.

- NOTA UFFICIALE FIPSAS (Italiano)
- NOTA UFFICIALE FIPSAS (Inglese)
- NOTA UFFICIALE FIPSAS (Francese)


COPERTURE ASSICURATIVE ANNI PRECEDENTI dal 2015 fino al 31.12.2018

- POLIZZA ZURICH INSURANCE PLC
- MODULO DENUNCIA INFORTUNI (2015-2018)


ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA PER GLI SPORTIVI DILETTANTI

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n . 296 del 20/12/2010 il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 03/11/2010, con il quale è stato disposto l’obbligo dell’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per gli sportivi dilettanti tesserati con le Federazioni Sportive Nazionali, le Discipline Sportive Associate e gli Enti di Promozione Sportiva, riconosciuti dal CONI, con la qualifica di atleta, tecnico o dirigente.

Il decreto specifica:

a) per atleti si intendono tutti i soggetti tesserati che svolgono attività sportiva a titolo agonistico, non agonistico, amatoriale o ludico;

b) per dirigenti si intendono tutti i soggetti tesserati con tale qualifica dai soggetti obbligati;

c) per tecnici si intendono tutti i soggetti tesserati in qualità di maestri, istruttori, allenatori, collaboratori e le analoghe figure comunque preposte all’insegnamento delle tecniche sportive, all’allenamento degli atleti ed al loro perfezionamento tecnico;

d) per infortunio si intende l’evento improvviso che si verifichi, indipendentemente dalla volontà dell’assicurato, nell’esercizio delle attività di cui all’art. 3, comma 1, del presente decreto, e produca lesioni corporali obiettivamente constatabili che abbiano per conseguenza la morte o l’invalidità permanente.

- DECRETO DEL 03 NOVEMBRE 2010