Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

EUROPEO DI APNEA INDOOR: ARGENTO PER ZECCHINI E BRONZO PER SCIACCA!

Buon esordio degli azzurri al Campionato Europeo CMAS di Apnea Indoor di Istanbul, in Turchia, dove nella prima giornata di gara, andata in scena quest’oggi (19 Giugno), hanno subito conquistato due medaglie: una d’argento e una di bronzo. Ad aggiudicarsi la prima è stata Alessia Zecchini, che, nella dinamica senza attrezzi, con la misura di 179,32 m, valsagli il nuovo record italiano, si è arresa soltanto alla polacca Julia Kozerska, medaglia d’oro e autrice, con la sorprendente distanza di 196,95 m, del nuovo record mondiale della specialità. Ha completato il podio femminile la francese Frederique Cordier, medaglia di bronzo con 168,52 m. Appena 31 cm in più rispetto a quelli percorsi da Livia Bregonzio, che, con 168,21 m., si è dovuta accontentare del quarto posto. In campo maschile, da segnalare l’ottima prestazione di Paolo Fontana che, con 189,00 m, misura valsagli il nuovo record italiano, ha chiuso in quarta posizione, dietro al croato Vanja Peles, terzo con 222,28 m, al polacco Mateusz Malina, secondo con 234,29 m, e al francese Guillame Bourdila, primo e autore del nuovo record mondiale della specialità con l’incredibile distanza di 236,00 m.
La seconda medaglia per gli azzurri è arrivata da Angelo Sciacca, che, con il tempo di 9’ 49’’ e 04, si è reso protagonista di una meritatissima medaglia di bronzo nell’endurance 16x50 m, alle spalle del turco Derin Toparlak, argento con 9’ 27’’ e 4, e del tedesco Max Poschart, oro con 9’ 10’’ e 03. Nella categoria donne, quinto posto per Martina Mongiardino, la cui prova è stata inficiata da una penalizzazione.