Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

MONDIALE DI APNEA OUTDOOR: ORO E RECORD MONDIALE PER LA ZECCHINI NEL COSTANTE CON MONOPINNA!

Prosegue la striscia positiva di Alessia Zecchini al 4° Campionato Mondiale CMAS di Apnea Outdoor, in corso di svolgimento a Roatan, in Honduras. Quest’oggi (8 Agosto), infatti, la formidabile atleta azzurra, con la profondità di - 113,00 m, oltre ad aggiudicarsi il titolo iridato di apnea in assetto costante con monopinna (il secondo in due giorni, dopo aver conquistato ieri quello di apnea in assetto costante senza attrezzi), ha anche stabilito il nuovo Record Mondiale CMAS della specialità. Il precedente record, pari a - 112,00 m, apparteneva alla stessa Zecchini, che lo aveva conseguito il 5 Agosto u.s., sempre a Roatan, in occasione della Caribbean Cup. Da segnalare che sia il titolo iridato che il record mondiale sono in coabitazione con la slovena Alenka Artnik, autrice anche lei, quest’oggi, di - 113,00 m. Davvero avvincente la sfida a colpi di record tra la Zecchini e la Artnik: due atlete straordinarie che, con le loro prestazioni, hanno contribuito a rendere ancora più interessanti sia la Caribbean Cup che il Mondiale. Ha completato il podio l’ucraina Nataliia Zharkova, terza con la profondità di - 102,00 m.


Nella categoria uomini, secondo oro in due giorni anche per il russo Alexey Molchanov, che, con la profondità di - 125,00 m, ha anche stabilito il nuovo Record Mondiale CMAS della specialità. Alle sue spalle, il connazionale Andrey Matveenko, secondo con - 115,00 m, e la coppia costituita dallo sloveno Samo Jeranko e dall’americano Daniel Koval, terzi a pari merito con - 108,00 m.
Gli altri italiani in gara, ovvero Vincenzo Ferri, Antonio Mogavero e Chiara Rossana Obino, condizionati anche dalla forte corrente, non sono riusciti a raggiungere le profondità dichiarate.
Domani è prevista una giornata di riposo. Pertanto, il Campionato Mondiale proseguirà sabato 10 Agosto p.v. con la competizione di assetto costante con pinne.