Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

TORNA A ORBETELLO DOMENICA 19 MAGGIO "A PESCA DI IMMONDIZIA"

A Orbetello torna, il 19 maggio, l'iniziativa denominata A pesca di Immondizia e gli organizzatori ampliano i loro orizzonti.
"I rifiuti di plastica, nylon e in particolare i microframmenti di plastica - spiega Fabio Lubrano, presidente dell'Associazione Pescatori Sportivi Orbetello che organizza la manifestazione - sono una delle più gravose emergenze ambientali e minacciano mari e oceani di tutto il mondo. Il nostro Mediterraneo e un mare chiuso e densamente popolato che è particolarmente a rischio in quanto possiamo trovare le stesse concentrazioni di rifiuti che si riscontrano nelle zone di convergenza delle correnti del Pacifico, le cosiddette isole di plastica".
Bisogna agire da subito, perché tra soli pochi anni potrebbe essere veramente troppo tardi. "Pertanto - aggiunge Lubrano - è giusto che chi ama il mare si batta per proteggerlo e tenerlo pulito".
Anche per l'edizione di quest'anno assieme ad altri collaboratori, tra i quali il fondatore dell'evento Andrea de Nigris, Lubrano sta mettendo a punto la macchina organizzativa, perché l'evento sia efficace sotto ogni punto di vista. E' da ricordare però che per questa occasione gli obiettivi sono cresciuti e la volontà è quella non soltanto di sensibilizzare i giovani ai giusti comportamenti ma anche di far acquisire consapevolezza sull'importanza del riciclo e del riuso dei materiali.
Tutto questo verrà fatto nella tappa lagunare dell'evento.
Questo è il motivo per il quale Lubrano sta coinvolgendo tutte le scuole presenti sul territorio, chiedendo a genitori ed alunni di intervenire numerosi. Ai ragazzi è stato chiesto di creare un'opera con parte dei rifiuti plastici. "I docenti hanno accolto di buon proposito la proposta e nelle scuole superiori hanno detto che la partecipazione all'evento si tramuterà in crediti scolastici.
Stiamo anche cercando una ditta di riciclo, che riutilizzi riciclandolo, tutto o parte del materiale raccolto dai volontari, in modo che possano prendere vita in altri oggetti, come per esempio cestini, panchine o altro che poi possa venir utilizzato per il decoro urbano. A questo proposito facciamo appello a chi voglia rendersi disponibile a riciclare".
La pulizia è aperta a tutti e gli organizzatori cercano la collaborazione di tutte le associazioni locali e di tutti coloro che vogliano partecipare, la FIPSAS essendo tra gli enti patrocinanti dell'evento invita tutte le società affiliate della provincia di Grosseto a partecipare a questa importante iniziativa.
 
locandina orbetello2019