Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/images/attivitasubacquee_nuotopinnato/apnea/medium/DPCM3dic_2020-sito_a.jpg

EVENTI E COMPETIZIONI DI PREMINENTE INTERESSE NAZIONALE IN PROGRAMMA FINO AL 31 GENNAIO 2021 - SETTORE ATTIVITA’ SUBACQUEE E NUOTO PINNATO

In base a quanto previsto dalla lettera e) comma 10 dell’Art. 1 del DPCM del 3 Dicembre u.s., si segnala che “sono consentiti soltanto gli eventi e le competizioni – di livello agonistico e riconosciuti di preminente interesse nazionale ….omissis…..riguardanti gli sport individuali e di squadra organizzati dalla rispettive Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Sportive Associate, Enti di Promozione Sportiva ovvero da organismi sportivi internazionali…”. Per quel che riguarda il Settore Attività Subacquee e Nuoto Pinnato, anche alla luce dei chiarimenti forniti dal CONI, tramite la lettera a firma del Segretario Generale, Carlo Mornati, gli “eventi di preminente interesse nazionale” in programma fino al 31 Gennaio p.v. (termine entro il quale gli eventi e le competizioni dovranno essere necessariamente conformi alle nuove disposizioni) sono quelli riportati nel seguente elenco (il quale, a stretto giro di tempo, sarà visualizzabile anche sul sito del CONI, nella sezione "Speciale Covid-19" - Eventi e competizioni di livello agonistico e riconosciuti di preminente interesse nazionale):

Eventi e competizioni di livello agonistico e riconosciuti di preminente interesse nazionale in programma fino al 31 Gennaio 2021 – Settore SN

Tali eventi, infatti, soddisfano i requisiti richiesti, essendo delle competizioni aventi natura di Campionato Italiano o di gara equipollente, riservate ai soli atleti tesserati come agonisti e in possesso della certificazione di idoneità all’attività sportiva agonistica. Si segnala, inoltre, che, ai fini della verifica di quest’ultimo requisito, è previsto – così come precisato dal CONI – che gli atleti agonisti o le rispettive società o associazioni sportive presentino agli organizzatori dei suddetti eventi, pena l’esclusione dalle competizioni, la copia della certificazione di idoneità all’attività sportiva agonistica, la quale dovrà essere conservata presso la società o associazione sportiva di appartenenza di tutti i partecipanti agli eventi in questione ovvero alle relative sessioni di allenamento. Questo in considerazione del fatto che soltanto gli atleti in possesso della certificazione di idoneità alla pratica sportiva agonistica possono prendere parte alle sessioni di allenamento, le quali sono consentite a porte chiuse e nel pieno rispetto del “Protocollo di dettaglio” emanato dalla FIPSAS – Settore Attività Subacquee e Nuoto Pinnato.