images/documenti/nuoto_pinnato/documenti2017/medium/orbetello 2017 web.JPG

ORBETELLO, CHE LAGUNA!

Dopo la pioggia di Campogalliano il pinnato riesce ad Orbetello a svolgere una manifestazione con le condizioni meteo favorevoli, con un ottima organizzazione e nella solita laguna oramai scenario ottimale per il nostro sport. Così nello scorso week end oltre 260 atleti sono scesi in acqua per i Campionati Italiani di fondo, numero che soddisfa pienamente l’organizzazione e che ha visto i migliori risultati finire nelle mani di Giulia Talenti e Tommaso Turetta (Gao Brinella Orbetello) nei 1000 e 2000 metri np di 1^ categoria, Sara Slomp (Nuotatori Trentini), nei 1000 e 2000 pinne di 1^ categoria, Alessio Carena (Euro Team Torino), nei 2000 metri pinne di 1^ categoria, Lorenzo Finizia (New Line Agepi Sis Roma), nei 1000 pinne di 1^ categoria, Davide De Ceglie (Record Team Bologna) sui 2000 e 6000 np assoluti, Luca Trombetti (Euro Team Torino) nei 2000 pinne assoluti, Mara Zaghet (Nuoto Belle Arti Roma), nei 2000 e 6000 np assoluti, Elisa Mammi (Dario Gonzatti Genova), nei 2000 pinne assoluti, Luca Laveso (Delfino Biella), nei 6000 pinne assoluti, Elisa Marchelli (Dario Gonzatti Genova), nei 6000 pinne assoluti, e tra i master Marco Panzarini (Record Team Bologna), nei 4000 np, Antonio Vistoli (Blu Atlantis Avis Ravenna), nei 4000 pinne, Marta Gianola (Blu Atlantis Avis Ravenna), nei 4000 np e Cristina Francone (NPS Varedo) nei 4000 pinne.




Info, risultati completi, immagini e approfondimenti sul sito federale www.fipsas.it