Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/img/federazione/news/medium/tonno_rosso.jpg

PESCA AL TONNO ROSSO 2017: LE REGOLE PER LA PESCA SPORTIVA

Pubblicate dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali anche le disposizioni applicative alla campagna di pesca al tonno rosso 2017 con Decreto Direttoriale n. 8746 del 10/04/2017 - " Approvazione delle disposizioni applicative per la campagna di pesca del tonno rosso 2017".


Come chiarito e comunicato nella precedente news, nelle disposizioni applicative approvate figura tra i sistemi di pesca anche l'attività di pesca sportiva e/o ricreativa.


Il periodo di pesca al tonno rosso in cui è consentita la pesca sportiva e/o ricreativa inizia il 16 giugno 2017 e finisce il 14 ottobre 2017.


TAGLIA MINIMA DI CATTURA

La taglia minima di cattura, per qualsiasi sistema di pesca, è confermata in 30 chilogrammi di peso o 115 centimetri di lunghezza alla forca (misurata, cioè, dall’estremità della mascella

superiore all’estremità del raggio più corto della coda).


PESCA SPORTIVA/RICREATIVA

Con riguardo alle procedure di rilascio ed al periodo di validità dei relativi nulla-osta, restano pienamente vigenti le disposizioni di cui alla Circolare n.12780 del 15 giugno 2010, con l’unica

precisazione che le predette autorizzazioni potranno interessare solo ed esclusivamente unità da diporto di bandiera/nazionalità italiana.

Relativamente al regime sanzionatorio, si precisa, altresì che la norma di riferimento è rappresenta dal D.Lgs. n.4/2012 e ss.mm.ii.


Si allega Decreto Direttoriale Clicca per visualizzare