Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/images/ambiente/medium/gramolazzo_svaso_pesci.jpg

A GRAMOLAZZO INTERVENTI DI RECUPERO DI FAUNA ITTICA GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE TRA FIPSAS ED ENEL

Sabato 21 ottobre nel Bacino Idroelettrico ENEL di Gramolazzo (Comune di Minucciano - Prov. Lucca) attraverso l’applicazione sul territorio del Protocollo d’Intesa per la prevenzione dell’ecosistema acquatico e la promozione della pesca sportiva, siglato a livello nazionale da FIPSAS ed ENEL lo scorso 2 agosto, è stato possibile mettere in atto attività di prevenzione e di pronto intervento per il recupero della fauna ittica nel lago di Gramolazzo, che ha consentito di salvare molti pesci - circa 20 quintali - e di circoscrivere il problema fino alla risoluzione, visto che nonostante l'aumento del livello del bacino dal fine settimana ad oggi, non si è ravvisata presenza di pesce morto. Un ringraziamento particolare va ai volontari dell'associazione locale affiliata FIPSAS, l'ASD Canne Garfagnine per l'importante e faticosa attività svolta (200 metri percorsi nel fango per trasportare in secchi i pesci catturati) per salvare da morte sicura molti pesci, una fatica ripagata dalla consapevolezza di avere contribuito alla salvaguardia di una memoria genetica della fauna ittica, che altrimenti sarebbe andata persa per sempre.

IMG 20171023 WA0010

IMG 20171023 WA0012