images/images/attivitasubacquee_nuotopinnato/apnea/medium/mongiardino_sciacca_sito.jpg

MONGIARDINO E SCIACCA STABILISCONO I NUOVI RECORD MONDIALI DI APNEA ENDURANCE 8x50 M

Questa mattina (18 Maggio 2018), nel corso del Campionato Italiano Estivo Open di Apnea Endurance 8x50 m., Martina Mongiardino e Angelo Sciacca, con i tempi, rispettivamente, di 4’ 54’’ e 63 e 4’ 37’’ e 35, hanno conseguito i nuovi Record Mondiali della specialità.
Grazie alla performance odierna, la fortissima atleta genovese, in forza alla Società USS Dario Gonzatti, ha battuto il suo stesso record di 4’ 55’’ e 39, realizzato lo scorso anno a Novara, in occasione dell’edizione 2017 dei Campionati Italiani Estivi Open di Apnea Indoor.
Angelo Sciacca, anch’egli in forza alla Società USS Dario Gonzatti, ha battuto invece il bottom limit che la CMAS aveva fissato a 4’ e 45’’, diventando così il nuovo recordman mondiale della specialità.
A certificare le prestazioni della Mongiardino, che si conferma la regina incontrastata dell’endurance, e di Sciacca, già detentore di diversi record italiani di endurance, è stato il Giudice Internazionale CMAS, Ezio Barbero. Al termine delle rispettive prove, sia la Mongiardino che Sciacca sono stati regolarmente sottoposti a controllo antidoping, sempre indispensabile quando si tratta di omologare un Record Continentale o Mondiale CMAS.
Resta inteso che tali prestazioni potranno considerarsi a tutti gli effetti i nuovi record mondiali della specialità soltanto dopo essere stati omologati come tali dalla Confederazione Mondiale, che, a tale scopo, dovrà anche valutare i video delle performance.