Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Altre due medaglie per la squadra di orientamento ai Campionati Europei in Ungheria, tutte nel parallel, con l'argento di Alessia Simoni, ma soprattutto con lo storico titolo europeo di Marco Campanile. Mai la Squadra Italiana era salita sul gradino più alto del podio, mai la Squadra Italiana aveva vinto un tale numero di medaglie. La giornata era iniziata con la fase di qualifica della gara parallel, in cui la nostra Nazionale ha qualificato per la fase finale pomeridiana cinque dei propri sette atleti. Dopo le due medaglie, il successo della squadra è stato completato dal quarto posto di Mattia Mosca, il quale, grazie a situazioni più favorevoli, avrebbe potuto essere sul podio con il compagno di squadra; Chiara Marrè Brunenghi sesta assoluta tra le donne e Francesco Stasi al tredicesimo posto tra gli uomini. Domani mattina l'ultima competizione in programma, la gara a squadre, e domani sera le premiazioni in cui finalmente assisteremo allo sventolio del tricolore sul gradino più alto del podio e ascolteremo l'Inno di Mameli.