Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/images/attivitasubacquee_nuotopinnato/apnea/medium/slide_protocollo_dettaglioASNP.jpg

PROTOCOLLO DI DETTAGLIO – SETTORE ATTIVITA’ SUBACQUEE E NUOTO PINNATO

E’ stato ufficializzato quest’oggi (23 Maggio) il documento denominato “Protocollo di dettaglio per lo svolgimento delle sessioni di allenamento degli atleti degli sport individuali e di squadra e per l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere – Settore Attività Subacquee e Nuoto Pinnato”, il quale recepisce integralmente quanto previsto dai seguenti documenti:

Il protocollo in questione è finalizzato a disciplinare lo svolgimento delle sessioni di allenamento degli atleti praticanti le discipline del Settore Attività Subacquee e Nuoto Pinnato. Lo stesso, inoltre, nel recepire anche quanto previsto dalle “Linee Guida per l’Attività Sportiva di base e Motoria in genere” – emanate dall’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri ai sensi dell’art. 1, lettera f) del DPCM del 17 maggio 2020 – è parimenti applicabile, almeno per quel che riguarda i siti sportivi, all’attività sportiva di base e motoria in genere. Dovranno, pertanto, attenersi a tale protocollo tutti i soggetti che gestiscono, a qualsiasi titolo, siti sportivi o che, comunque, ne abbiano la responsabilità. Tale protocollo contiene anche una sezione finalizzata a garantire il rispetto delle indicazioni di sicurezza da parte e verso l’utenza con disabilità negli impianti sportivi dotati di piscina e palestra, recependo a tale scopo il contenuto delle “Linee Guida FINP”.