Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/images/Didattica_di_Superficie/medium/una_pescata_conmatteo2020.jpg

PRE.DI.SPO.N.E APPRODA A BERGAMO: 50 BAMBINI DICONO NO ALLE DIPENDENZE

Continua per l’Italia il viaggio di PRE.DI.SPO.N.E, a sostegno dei giovani e dei bambini nella lotta alle dipendenze.
Dopo l’Umbria e la Campania, gli istruttori federali Fipsas e i protagonisti del progetto, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, si sono dati appuntamento nella provincia di Bergamo presso il Lago dei Cigni di Sant’Omobono Terme dove, in collaborazione con l’ A.S.D. Valle Imagna e l’ A.S.D. Cannisti dell’Isola è stata organizzata questa giornata.
Giornata che è diventata anche “Una Pescata con Matteo”, una ragazzo che aveva proprio l’età dei partecipanti, che amava pescare e che è venuto a mancare improvvisamente un anno fa per una grave malattia; Matteo era un ragazzo iscritto a una delle società che hanno organizzato questa domenica insieme.

 IMG 5555

Ben 50 sono stati i partecipanti di età compresa tra i 5 e i 18 anni(18 provenivano da comunità di recupero della zona) anche se sono stati molti di più i bambini che si sono presentati per poter partecipare ma le cui adesioni non sono potute essere accolte perché troppe rispetto al numero degli istruttori previsti.
Il nutrito gruppo è stato suddiviso in tre componenti, in base all’età e la giornata è proseguita tra didattica , costruzione di terminali, lenze e prove pratiche di pesca nel laghetto.
Gli istruttori federali Fipsas che hanno accompagnato i giovani in questa lunga domenica sono stati Imerio Arzuffi, Leone Morlotti, Michele Mutti, Mariano Rossignoli e Lorenzo Ziboni.

IMG 5562
Nonostante la naturale emozione e timidezza dei primi momenti tutti i ragazzi presenti hanno mostrato un grande interesse, soprattutto per la parte “attiva” e pratica delle attività e la giornata alla fine li ha visti tutti molto coinvolti cogliendo nel pieno alcuni degli obiettivi del progetto: una maggiore empatia con gli altri, soddisfazione personale, gratificazione per le prede catturate e aumento dell’autostima, maggiore consapevolezza delle proprie potenzialità.

PRE.DI.SPO.NE continua il suo viaggio nelle prossime settimane.

IMG 5471