Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/images/Didattica_di_Superficie/medium/Copertina_Cosenza.jpg

A COSENZA, CORSO DI AVVIAMENTO ALLA PESCA SPORTIVA

Nei giorni 17, 18, 19 e 20 settembre uu.ss., a Cosenza, nel pieno rispetto delle norme e dei protocolli federali anti COVID-19, si è tenuto un corso di pesca riservato ai giovani (ABpg) ed organizzato dalla società ADPS Brutia Team, con il supporto della Sezione Provinciale FIPSAS di Cosenza, al quale hanno preso parte 24 giovani.

image1

Gli istruttori federali XAp, Andrea Carelli, Massimo Sposato e Vincenzo Licursi hanno tenuto le lezioni didattiche, in presenza, presso la sede della società organizzatrice ubicata nel Comune di Castiglione Cosentino in c.da Parulli, con la partecipazione di giovani di età compresa tra i 6 e i 15 anni.
Nelle lezioni, tenutesi nei giorni 17, 18 e 19 settembre, con l'alternanza degli istruttori federali, sono stati trattati argomenti sugli ecosistemi, sul riconoscimento delle specie ittiche, della flora e della fauna, nonchè delle varie attrezzature e dei metodi di pesca, soffermandosi in maniera particolare sul sistema di cattura e rilascio del pesce (catch and release).
Il 20 settembre, invece, presso l'impianto privato del Sig. Camillo Intrieri, si è tenuta la prova pratica di pesca alla Trota in Lago. Ognuno dei giovani partecipanti è stato assistito da un istruttore federale e da collaboratori della società organizzatrice.
La ditta AGRI Sport di Fortino Agostino, presidente della ADPS Brutia Team organizzatrice del corso, e la ditta Tubertini di Bologna hanno omaggiato tutti i partecipanti con dell'attrezzatura. Al termine della prova pratica della manifestazione, che ha sancito la chiusura del corso, il presidente Fortino e gli istruttori federali hanno informato i genitori/accompagnatori dei giovani che il corso è correlato al progetto federale PRE.DI.SPO.NE che nasce per combattere la Ludopatia, patologia molto frequente nei giovani.

image5

image4