Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/images/federazione/medium/incontro_fipsas_bellanova.jpg

LA FIPSAS INCONTRA LA MINISTRA TERESA BELLANOVA

Per la Federazione dei pescatori sportivi e ricreativi, in rappresentanza del presidente nazionale Ugo Claudio Matteoli, il responsabile delle relazioni istituzionali, Sergio Schiavone, ha incontrato, nel suo ufficio presso il Ministero dell'Agricoltura, la Ministra Teresa Bellanova. E' stata l'occasione per ricordare alla Ministra il valore e la dimensione quantitativa e qualitativa della FIPSAS in ogni regione italiana (20 comitati regionali, 105 Comitati e Sezioni provinciali, circa 3000 società affiliate con oltre 180.000 associati. Nel nostro Paese i pescatori sportivi e ricreativi sono stimati in oltre 2 milioni di unità ed oltre 100.000 persone praticano ogni anno attività agonistiche legate al settore della pesca sportiva. Sono presenti, inoltre, circa 1500 punti vendita specializzati nella pesca sportiva e 1000 punti vendita generici che trattano anche la pesca sportiva, con una manodopera impegnata nella produzione, importazione e distribuzione all’ingrosso, commercio al dettaglio e servizi in genere, di circa 15.000 unità. Al giro d’affari del settore, per un volume di circa 400 milioni di euro (solo accessori), deve essere aggiunto il giro di affari dell’indotto che è stimabile in circa 2,8/3 miliardi di euro e comprende le spese sostenute da ogni pescatore per spostamenti, pasti, pernottamenti, barche, carburanti, permessi, manutenzioni, etc.

Durante l’incontro la FIPSAS ha chiesto al Ministro l’avvio, nelle prossime settimane, di un confronto su alcune tematiche di particolare rilevanza per la pesca sportiva e ricreativa in mare e per la crescita e la regolamentazione del settore. Il Ministro ha dichiarato la propria disponibilità a condividere le proposte che la FIPSAS intende promuovere per affermare la volontà di essere protagonista in una ottica di valorizzazione e rilancio delle attività legate alla pesca sportiva e ricreativa. Nei prossimi giorni la FIPSAS invierà una memoria più dettagliata su ogni questione di cui si è discusso. Questi incontri istituzionali sono l’inizio di un’importante percorso federale che porterà enormi benefici al mondo della pesca sportiva e ricreativa.