Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Visto il positivo riscontro avuto nel 2019 con i primi 5 documentari dal titolo A PESCA CON FIPSAS, per valorizzare sempre più il patrimonio di acque gestito dalla Federazione, si è deciso di proseguire la realizzazione di questi video, attraverso i quali si avrà la possibilità di conoscere meglio la gestione di una parte di queste bellissime oasi di pesca presenti sul nostro territorio, dov'è possibile pescare con la tessera federale.
 
In questo video scopriamo il Lago di Bilancino in provincia di Firenze:
 
Il Lago di Bilancino, per le sue acque particolarmente pulite, è ricco di numerose specie ittiche quali carpe, carassi, cavedani, persici trota, lucci; vi è inoltre la presenza di barbi, trote e vaironi, tutti provenienti dai tanti torrenti che alimentano il bacino, oltre ad anguille, tinche, pesci gatto e persici reali. Per un’opportuna gestione degli ambienti acquatici finalizzata al ripopolamento delle specie ittiche, non in tutte le zone è consentito pescare (vedi cartina). Nel 2017 La Regione Toscana ha approvato un nuovo regolamento e ridefinito una nuova "Zona a Regolamento Specifico Invaso di Bilancino" che si estende su tutta la superficie dell'invaso, regolamentata da un disciplinare di gestione approvato dalla Regione e concordato con il comune di Barberino del Mugello. La gestione dell’area è stata affidata alla F.I.P.S.A.S - Federazione Italiana pesca sportiva e attività subacquee - che oltre a curare la corretta fruibilità della zona nel rispetto del disciplinare di pesca, coordinerà anche l’importante attività di vigilanza ittica sia diurna che notturna. Ogni giorno fino a un massimo di 500 pescatori muniti di permesso potranno praticare la pesca ‘no kill' (quindi con rilascio del pesce in acqua) nei 5 km quadri che risultano inseriti nella "zona a regolamento specifico" dell'invaso.
 
- Tutte le nuove puntate verranno pubblicate sul sito e i social media federali e inserite nel palinsesto di Italian Fishing TV.
- Sul sito federale www.fipsas.it nella sezione "Ricerca Acque" è possibile, effettuando una ricerca per provincia, visualizzare foto ed informazioni di tutti i tratti d’acqua gestiti dalla federazione.
- Dal 1952, lo ricordiamo, la FIPSAS attraverso il Consiglio di Settore Acque e Impianti (CSAI), nato con l’originaria denominazione di “Servizio Federale Acque”, acquisisce acque, private e pubbliche, libere o gravate da diritti esclusivi di pesca, al fine di renderle accessibili a tutti i pescatori.