Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Si è svolto a Lignano Sabbiadoro (UD), presso il Villaggio Sportivo Bella Italia, dal 12 al 14 Marzo u.s., l’evento denominato Speciali, diversaMente: lo stage riservato ad atleti diversamente abili praticanti le discipline dell’apnea e del nuoto pinnato. Una manifestazione, quest’ultima, rivelatasi un autentico successo, così come evidenziato dal Presidente Federale, Prof. Ugo Claudio Matteoli, nella seguente video intervista:

Merita di essere sottolineato che, nel corso di “Speciali, diversaMente”:

-  sono scesi in acqua circa 40 atleti diversamente abili praticanti l’apnea e/o il nuoto pinnato;

-  sono stati formati 50 nuovi tecnici di apnea e nuoto pinnato per diversamente abili, i quali, in occasione di questa iniziativa, hanno potuto svolgere le sessioni pratiche, dopo aver seguito on-line le sessioni teoriche dei rispettivi corsi;

-  l’atleta Fabrizio Pagani ha realizzato, con le distanze di 77,27 e 129,47 m, i nuovi record mondiali CMAS, rispettivamente, di apnea dinamica senza attrezzi e di apnea dinamica con attrezzi.

Di questo evento, al quale hanno preso parte anche le campionesse normodotate di apnea e nuoto pinnato, Alessia Zecchini e Mara Zaghet, la FIPSAS ha realizzato, con il contributo di Gian Melchiori e Massimiliano Popaiz, un video “speciale”:

Scopo del filmato è quello di condividere con il più ampio numero possibile di persone le emozioni della “tregiorni inclusiva” di Lignano, dalla quale – così come sottolineato dalla voce narrante all’inizio del video – è emerso forte e chiaro il messaggio che «nessuno è uguale e nessuno è diverso….siamo tutti “Speciali, diversaMente”».

L’altro dato, emerso anch’esso in maniera netta ed inequivocabile, è che il movimento paralimpico federale sta attraversando un momento di estrema vitalità, il che costituisce per la FIPSAS sia un motivo di orgoglio sia uno stimolo per ambire a sempre più ambiziosi traguardi anche in questo ambito.

Si sottolinea che quello di Lignano Sabbiadoro è stato uno dei tanti eventi facenti parte del progetto RIPARTIAMO CON LA FIPSAS, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Avviso n. 3/2020.