Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/images/federazione/medium/rovigo.png

IMPORTANTE OPERAZIONE ANTIBRACCONAGGIO NEL DELTA DEL PO

Si è svolta, nelle ultime ore, un’importante e articolata operazione interforze di antibracconaggio nel Delta del Po, coordinata dai Carabinieri Forestali di Porto Tolle, che ha portato al sequestro di una trentina di bertovelli e di numerose reti da pesca.

Fondamentale per il successo dell’operazione, il contributo offerto dalle Guardie Volontarie Ittiche della FIPSAS (Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee) e dal personale della Polizia Provinciale di Rovigo.

L’attività di controllo, svoltasi sotto l’egida della Regione Veneto, rappresenta un’importante azione di forza contro il bracconaggio ittico con l’obiettivo di lanciare un segnale per la salvaguardia dell’ambiente e della fauna sul Delta del Po, ma anche su tutte quelle aree venete sensibili dal punto di vista ambientale e naturalistico.

L’operazione, curata minuziosamente nei dettagli, ha permesso di individuare i numerosi siti dove erano disseminate queste ignobili “trappole” per pesci.

Vasto il risalto mediatico dato all’operazione:

https://www.regione.veneto.it/article-detail?articleId=11829073&fbclid=IwAR3hk_s8-HKY6knhKbF8GiUj74XueykszSaEwAYWdYhq1CqkUGQjBV8eQrs

https://www.polesine24.it/porto-viro-delta/2021/04/30/news/i-fenomeni-di-bracconaggio-vanno-stroncati-sul-nascere-113935/?

https://www.rovigooggi.it/n/109028/2021-04-30/duro-colpo-al-bracconaggio-i-carabinieri-forestali-sequestrano-29-attrezzi-da-pesca-non-consentiti?

IMG 20210430 WA0014