Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/images/attivitasubacquee_nuotopinnato/apnea/medium/Foto_Vincenzo_Ferri.JPG

ASSETTO VARIABILE SENZA ATTREZZI DA RECORD PER VINCENZO FERRI

Questa mattina (8 Maggio), nelle splendide acque di Procida – Baia di Solchiaro (NA), Vincenzo Ferri, con la profondità di - 103,00 m, ha stabilito il nuovo record italiano di apnea in assetto variabile senza attrezzi. A certificare il tuffo dell’atleta campano, durato 2’ e 47’’, sono stati il Giudice Capo, Roberto Leone, e il Giudice di Superficie, Daniela Muscari Tomajoli. Felicissimo per questo ennesimo risultato conseguito, Vincenzo Ferri, in forza alla Società Sub Sinnai, ha tenuto a precisare che “il tuffo è andato molto bene e questo anche grazie al responsabile organizzativo del tentativo, Ugo Giordano, e a tutti i facenti parte il team di assistenza. Per il prossimo anno – ha proseguito Vincenzo – ho intenzione di incrementare la profondità, centrando un traguardo ancora più ambizioso, magari sempre in queste acque. Per il momento, però, mi voglio godere questo record e ringraziare la FIPSAS e gli sponsor che mi hanno consentito di realizzarlo”.

Foto Ferri