Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/medium/sprintt_fishing_sito.jpg

SPRINTT FISHING: AI GIOCHI DEL MARE DI VASTO LE VALUTAZIONI DEL LONGEVITY CHECK UP

Potrebbe sembrare un passatempo o un'attività fisica per pigri, invece è un vero e proprio sport che fa bene alla salute mentale e fisica, soprattutto degli anziani. "La pesca allena perfettamente la componente fisica e quella psicologica - spiega Francesco Landi, direttore dell'Unità operativa di medicina interna geriatrica del Policlinico Gemelli Irccs e presidente della Società italiana di gerontologia e geriatria (Sigg) - è un esercizio equilibrato di corpo e mente a cominciare dal sistema di coordinamento neuromuscolare, favorisce l'ossigenazione e rilassa la mente mettendo a stretto contatto con la natura, con ricadute positive anche sull'aspetto cognitivo e dell'umore".

 Restare infatti per qualche ora a pescare, in riva a un fiume o al lago o sul molo di un porto, ha benefici effetti su tutto l'organismo.

Per questo i Giochi del Mare, in corso a Vasto, sono un'occasione per combattere l'invecchiamento e avviare il progetto Sprintt Fishing della Federazione italiana pesca sportiva e attività subacquee (Fipsas), in collaborazione con il dipartimento di Geriatria e Ortopedia dell'Università Cattolica del Sacro Cuore e la Sigg, dedicato agli over 65 per valutare l'impatto dell'attività di pesca sportiva nella prevenzione della fragilità.

20210608 101850

"L'iniziativa nasce per incentivare l'attività fisica ed una corretta prevenzione attraverso la conoscenza e la pratica delle discipline sportive Fipsas, che comprendono anche la pesca – precisa Landi - L'esercizio fisico, non solo nei giovani ma anche nelle persone di una certa età, è infatti essenziale per prevenire la fragilità e la disabilità. A Vasto offriremo le valutazioni del longevity check up (livello di attività fisica, dieta, peso, pressione arteriosa, colesterolo e glicemia), seguite da esercitazioni pratiche secondo il protocollo Sprintt, che consiste nell'associare alla passeggiata per raggiungere il fiume o il lago anche una serie di esercizi, insegnati dai nostri istruttori e da quelli federali della Fipsas, affinché questa attività possa diventare ancora più efficace sul piano della prevenzione”.

volantino sprintt

Il progetto Sprintt Fishing avrà una durata di 18 mesi e si svolgerà in diverse città italiane, tra cui Ferrara, Roma e Salerno, coinvolgendo esperti della Sigg.