Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/images/attivitasubacquee_nuotopinnato/nuoto_pinnato/medium/Foto_podio_staffetta_4x50_m_mista.jpg

MONDIALE DI NUOTO PINNATO JUNIORES: LA RUSSIA IN TESTA AL MEDAGLIERE

E’ subito un argento per l’Italia

Parte fortissimo la Russia al Mondiale di Nuoto Pinnato Juniores in corso di svolgimento a Lignano Sabbiadoro dove, con tre ori e un bronzo, è in testa al medagliere provvisorio, seguita dall’Ungheria, seconda con due ori, due argenti e un bronzo, e dalla Grecia, terza con un oro, due argenti e un bronzo. Da segnalare la prestazione dell’ungherese Kiss Nandor, che, con il tempo di 2’58’’70, ha conseguito il nuovo record mondiale CMAS (Confederazione Mondiale Attività Subacquee) nei 400 metri Surface. Molto bene anche l’Italia, che, con Paola Maccarone, Antonio Verdoliva, Giorgia Destefani e Martino Gabrielli, si è aggiudicata l’argento nella staffetta 4x50 metri mista con il tempo di 1’09’’79, arrendendosi soltanto alla Turchia, medaglia d’oro con il tempo di 1’08’’99. Ha completato il podio la Grecia, che ha chiuso in terza posizione con il tempo di 1’09’’97. Di assoluto valore l’esordio degli azzurri anche nelle specialità individuali, dove, nonostante la concorrenza veramente agguerrita, sono riusciti a collezionare sei finali, condite da due quinte posizioni e quattro ottavi posti, e ben otto nuovi record italiani. Protagonisti di questi piazzamenti sono stati: Nicholas Pozzebon (5° nei 100 metri Bifins), Giorgia Destefani (5^ nei 100 metri Surface), Christian Degli Esposti (8° nei 400 metri Surface), Giulia Cerchi (8^ nei 100 metri Bifins), Paola Maccarone (8^ nei 100 metri Surface) e Martino Gabrielli (8° nei 100 metri Surface). Soddisfatto per l’andamento delle gare il Presidente del Settore Attività Subacquee e Nuoto Pinnato della Fipsas, Carlo Allegrini: “gli azzurrini hanno dimostrato di essere competitivi in pressoché tutte le distanze, conquistando diverse finali e conseguendo tutta una serie di ottimi piazzamenti. E tutto ciò non può che farci ben sperare sia per il prosieguo di questo Campionato sia per i prossimi eventi internazionali, dal momento che ciascuno di questi ragazzi ha un potenziale di crescita veramente enorme”.

Il Mondiale Giovanile è visualizzabile in diretta internazionale sul canale Youtube FIPSAS: 

https://www.youtube.com/c/FIPSASWEBTV/videos