Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/images/attivitasubacquee_nuotopinnato/nuoto_pinnato/medium/collage_pinnato.jpg

WORLD CUP DI NUOTO PINNATO: ARGENTO PER POZZEBON (DOPPIO) E CARONNO, DOPPIO BRONZO PER FIGINI

A Eger, in Ungheria, in occasione della World Cup, svoltasi il 9 e 10 ottobre, gli azzurri del nuoto pinnato hanno conquistato cinque medaglie: tre d’argento e due di bronzo. Due dei tre argenti se li è aggiudicati Nicholas Pozzebon, in forza al Centro Nuoto Le Bandie, bravo a centrare la seconda piazza del podio sia nei 50 m pinne, tra gli ungheresi Larion Lipok e Janos Palfi, classificatisi, rispettivamente, primo e terzo, sia nei 100 m pinne, tra l’ungherese Larion Lipok, oro, e il polacco Radoslaw Grabowski, bronzo. Il terzo argento l’ha ottenuto Lorenzo Caronno, di NPS, che nei 50 m monopinna ha conseguito il secondo posto, tra l’estone Aleksei Popov, primo, e il polacco Filip Nowak, terzo. A conquistare i due bronzi è stato invece Stefano Figini, del Centro Nazionale Fiamme Oro, che ha chiuso in terza posizione sia nei 200 m monopinna, dietro all’ungherese Adam Bukor, primo, e all’ucraino Oleksii Zakharov, secondo, che nei 100 m monopinna, alle spalle degli ungheresi Adam Bukor, oro, e Matthew Hamlin, argento.