Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/images/attivitasubacquee_nuotopinnato/Fotografia_Subacquea/medium/Foto_di_apertura.jpg

#365NO! AL VIA LA CAMPAGNA DELLA FIPSAS CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Inusuale, forte, di grande impatto: l’iniziativa della Fipsas (Federazione Italiana Pesca Sportiva, Attività Subacquee e Nuoto Pinnato) parte dall’acqua, elemento che contraddistingue tutte le sue discipline. #365NO! È il titolo della campagna concepita in vista della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne (25 novembre) e realizzata in piscina con Virginia Salzedo, una tra le più apprezzate fotografe subacquee del mondo, con Veronica Maya e quattro atlete di nuoto pinnato diventate modelle per un giorno.

Veronica Maya

Erica Barbon, Consuelo Dametto, Silvia Sevignani e Carolina Trocca hanno smesso i panni di campionesse per immergersi con altre vesti, realizzando uno shooting unico nel suo genere in occasione di “talentopInnato” e dei Campionati Italiani di apnea e nuoto pinnato per disabili di Lignano Sabbiadoro. «#365NO! è la nostra maniera per gridare con forza il nostro impegno alla lotta, ogni giorno dell’anno, contro ogni forma di violenza». Il Presidente della Fipsas, Prof. Ugo Claudio Matteoli, è deciso: «Non possiamo sottrarre la nostra voce al coro di chi si impegna quotidianamente a immaginare un mondo migliore. Le straordinarie immagini realizzate da Virginia Salzedo - e lo staff federale con le atlete - dimostrano che bellezza e messaggi colmi di contenuti possono andare di pari passo. Non abbassiamo la guardia, ben attenti a continuare nel solco del passato, dove la parola “rispetto” assumeva contenuti concreti senza compromessi».

Dametto Sevignani Trocca

Erica Barbon

Ci sono volute ben 8 ore per realizzare le fotografie subacquee, oltre 1.000 gli scatti andando alla ricerca delle giuste miscellanee tra luci ed espressioni. «Uno sforzo gigantesco – ha spiegato Virginia Salzedo – che ci ha premiato perché ciò che oggi si vede è frutto di uno straordinario mix tra impegno e passione». La campagna #365NO! attraverserà trasversalmente tutti i canali social della Fipsas, verrà proposta in video e slideshow per catturare una fetta di pubblico ampia e variegata nelle diverse fasce di età, provando a valicare i confini dello sport.

Primo piano

 Barbon e Trocca

Lucrezia De Mari