images/images/attivitasubacquee_nuotopinnato/apnea/medium/Foto_Caronno_Barbon_e_Sciacca.jpg

MONDIALE DI APNEA INDOOR: ORO PER BARBON E CARONNO E ARGENTO PER SCIACCA NELLA SPEED 100 M

Nella terza giornata di gare del Mondiale di Apnea Indoor di Belgrado l’Italia conquista altre tre medaglie e lo fa con Erica Barbon, Lorenzo Caronno e Angelo Sciacca, che, nella speed 100 m, si sono resi protagonisti, rispettivamente, di due ori e un argento. A regalare la prima gioia agli azzurri è stata la trevigiana Barbon, che, con il tempo di 37’’ e 74, si è laureata campionessa mondiale della specialità, davanti alle ucraine Kateryna Vashchenko e Daiana Radchenko, rispettivamente, seconda e terza con 39’’ e 44 e 41’’ e 35. In campo maschile il titolo iridato è andato brianzolo Caronno, bravissimo ad aggiudicarsi la prima piazza del podio con il tempo di 34’’ e 65. Alle sue spalle Angelo Sciacca, autore di una grandissima prova anche lui e medaglia d’argento con il tempo di 35’’ e 37. Ha completato il podio il turco Derin Toparlak, medaglia di bronzo con 35’’ e 47. Molto bene anche gli altri due atleti italiani in gara, ovvero Denis Shao e Giuseppe Fusto, piazzatisi rispettivamente al quarto e al quinto posto. Nella competizione di statica, Maurizio Marini non è riuscito per pochissimo a chiudere un’ottima prova, che lo avrebbe proiettato in quinta posizione. La competizione iridata proseguirà domani con le prove di apnea dinamica con monopinna, in occasione della quale scenderà in acqua Livia Bregonzio, e di apnea endurance 8x50 m, alla quale prenderanno parte Erica Barbon, Chiara Zaffaroni, Lorenzo Caronno, Giuseppe Fusto, Angelo Sciacca e Denis Shao.