images/images/attivitasubacquee_nuotopinnato/nuoto_pinnato/medium/Partecipanti.jpg

RIPARTE ANCHE L'ORIENTAMENTO SUBACQUEO

Alla presenza del Vicesindaco del Comune di Torri di Quartesolo (VI) e del Consigliere Federale FIPSAS, Bruno Dotto, riparte anche l'Orientamento Subacqueo con qualche interessante novità presso il nuovo campo gara approntato dalla Nuoto Pinnato Tarvisium presso il lago Spark, a Torri di Quartesolo. Una splendida e organizzata struttura con docce, spogliatoi, punti di ristoro e una piccola spiaggia attrezzata ha accolto la FIPSAS e gli atleti dell'Orientamento Subacqueo per ben tre giorni. I primi due sono stati impiegati dai tecnici Federali Giuliano Campanile e Matteo Perazzolo, sotto la guida del Responsabile Tecnico delle squadre Nazionali Fabio Paon, per controllare lo stato di forma degli atleti facenti parte il Club Azzurro (Chiara Marrè Brunenghi, Mattia Mosca e Marco Campanile) e di quelli di interesse nazionale (Martina Mori, Beatrice Serra e Giovanni Benedetti) con un collegiale di lavoro. A questi si sono aggiunti, grazie alla disponibilità dello staff tecnico, altri giovani ragazzi che desideravano apprendere ulteriormente questa disciplina sotto la guida esperta dei tecnici federali. Un bel gruppo di lavoro per un totale di tredici giovani che hanno affrontato due caldissime ed impegnative giornate di lavoro. La domenica è giunto l'appuntamento principale, il Campionato Italiano di Orientamento Subacqueo – Prova Slalom e Parallel – con l'assegnazione dei titoli. Nella prova slalom maschile netto dominio del genovese della Gonzatti, Mattia Mosca, seguito dal compagno di squadra, Sergio Ciliberti, che ha sfruttato la sua grandissima esperienza in un campo gara reso difficile dalla scarsissima visibilità per prevalere su Giovanni Benedetti, della Tarvisium. Nella prova slalom, grandissimo scambio di colpi sul filo dei secondi tra Mosca e Benedetti, che ha visto il primo prevalere per soli tre secondi. A seguire Elia Tonolo, sempre della Tarvisium di Treviso. In campo femminile netta vittoria nello slalom di Chiara Marrè Brunenghi (NPS Varedo), seguita da Martina Mori (Nuoto Pinnato Tarvisium) e Beatrice Serra (USS Gonzatti Genova). Nel parallel, invece, inversione delle prime due posizioni con Martina Mori sul gradino più alto, seguita dalla Brunenghi e ancora Serra sul terzo gradino. Prossimo appuntamento a metà luglio a Suviana con il Campionato Italiano 5 Punti e una prova a coppie speed. Nel prossimo weekend, a Gyekenes (Ungheria), intermezzo internazionale con la prova di Coppa Europa per Club diretta dal Commissario Delegato CMAS, l'italiano Gino Prampolini.