images/images/attivitasubacquee_nuotopinnato/Fotografia_Subacquea/medium/Foto_1.jpg

A PORTO SANTO, IN PORTOGALLO, I MONDIALI DI FOTOSUB E VIDEOSUB

E’ iniziata ufficialmente ieri, con lo svolgimento della cerimonia inaugurale, l’avventura degli azzurri ai Campionati Mondiali di Fotografia Subacquea e Video Subacqueo, in programma a Porto Santo, in Portogallo, fino al 9 Ottobre p.v. La Squadra Nazionale Italiana di Fotografia Subacquea – formata dal Capo Delegazione, Mario Genovesi, dal Direttore Tecnico, Michele Davino, dai fotografi, Guglielmo Cicerchia e Francesco Sesso, e dalle rispettive modelle, Iwona Molsa e Alessandra Pagliaro – si appresta ad affrontare questa avvincente manifestazione sportiva con la consapevolezza di aver concluso nel migliore dei modi la fase di preparazione tecnica e perlustrazione dei campi gara. Il D.T. Michele Davino ha confermato in blocco la Nazionale che ha preso parte al Mondiale spagnolo del 2019, dove ha conseguito degli eccellenti risultati. Conseguentemente, il gruppo è affiatatissimo e motivatissimo. Così come assai motivata è anche la Squadra Nazionale Italiana di Video Subacqueo, composta dal Direttore Tecnico, Gian Melchiori, che a Porto Santo ricoprirà anche il ruolo di assistente unitamente a Roberto Grandoni, e dal video operatore Enrico Rabboni. Anche gli azzurri del video subacqueo hanno svolto un’ottima preparazione, nel corso della quale hanno cercato di curare ogni aspetto fin nei minimi dettagli. Si preannunciano, quindi, due Mondiali estremamente entusiasmanti, in occasione dei quali le Squadre Nazionali Italiane hanno tutte le carte in regola per potersi ritagliare un ruolo da protagoniste. Quest’oggi è andata in scena la prima giornata di immersioni, ovvero quella di prova, in occasione della quale le squadre si sono immerse in conformità con i tempi e le regole della gara.

Foto 3