images/images/attivitasubacquee_nuotopinnato/Fotografia_Subacquea/medium/FOTOSUB12.jpg

VIOLENZA SULLE DONNE: LA FIPSAS E' IN PRIMA LINEA

A Lignano Sabbiadoro uno shooting subacqueo con Virginia Salzedo

Combattere la violenza sulle donne è una cosa seria, un impegno che la Fipsas (Federazione Italiana Pesca, Attività Subacquee e Nuoto Pinnato) ha preso da molto tempo, un colorato fiore all’occhiello capace di connotare tutte le nostre discipline sportive”. Il Presidente federale, Prof. Ugo Claudio Matteoli, è netto e rilancia così l’appuntamento del 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

A Lignano Sabbiadoro, sabato 20 novembre, in occasione dei Campionati Italiani di apnea e nuoto pinnato per disabili, si sono infatti date appuntamento Virginia Salzedo (Campionessa Italiana di fotografia subacquea per società) e quattro campionesse di nuoto pinnato per realizzare uno straordinario shooting a tema, dove l’acqua sarà l’elemento distintivo della campagna che realizzerà la Fipsas per l’occasione. Il set per foto e video sarà la piscina da 50 m del Villaggio Sportivo “Bella Italia” con Erica Barbon, Consuelo Dametto, Silvia Sevignani e Carolina Trocca che saranno “modelle per un giorno”.

«Grazie all’iniziativa “talentopInnato”, parte integrante della progettualità di Sport e Salute finalizzata alla promozione dell’attività sportiva di base e alla ricerca dei talenti, la Fipsas – conclude il Prof. Ugo Claudio Matteoli – proporrà il suo personale punto di vista, restando in prima linea anche contro la violenza di genere. Da Lignano Sabbiadoro arriverà un segnale forte e coerente».