images/images/attivitasubacquee_nuotopinnato/apnea/medium/bronzo_bregonzio.jpg

BRONZO DELLA BREGONZIO NELLA DINAMICA CON PINNE AL MONDIALE DI APNEA INDOOR

Quarta medaglia in due giorni per gli azzurri al Mondiale di Apnea Indoor di Belgrado. A conquistarla è stata Livia Bregonzio, che, nella dinamica con pinne, si è aggiudicata il bronzo con la distanza di 240,60 m. Grazie a questa misura, l’atleta azzurra ha stabilito anche il nuovo record italiano della specialità, migliorando di 5,90 m quello precedente, detenuto da Cristina Francone. Il titolo mondiale è andato invece alla croata Mirela Kardasevic, autrice, con la distanza di 250,00 m, del nuovo record mondiale CMAS della specialità. Alle sue spalle la polacca Magdalena Solich-Talanda, argento con 248,70 m. In campo maschile, da segnalare la super prestazione del francese Guillame Bourdila, laureatosi campione mondiale con la misura di 274,70 m, valsagli il nuovo record mondiale CMAS della specialità. Lo hanno seguito in classifica il polacco Mateusz Malina, secondo con 274,06 m, e il cinese Ming Jin (William Joy), terzo con 251,60 m. La competizione iridata proseguirà domani con le prove di apnea statica e di apnea speed 100 m. Alla prima prenderà parte Maurizio Marini, mentre nella seconda scenderanno in acqua Erica Barbon, Lorenzo Caronno, Giuseppe Fusto, Angelo Sciacca e Denis Shao.